Poesia di Angela Russo

 

Udii nel tempo

che gli uomini sensibili

non assorbono la banalità

della vita.

 

Rimangono sospesi

a meditare solitari

sui misteri  del cuore

e la vana perfezione

dell’umanità.

 

Udii nel tempo

che gli uomini sensibili

sono capaci di  un amore ingenuo

per la totale comprensione delle cose.

Appartengono solo a stessi.

 

Nati liberi

riposano nella sicura capanna

della loro anima

mentre fuori infuria

l’ingratitudine del mondo

 

Sono l’essenza di ciò che significhiamo