Tre ore a galleggiare nella calura senza vento del Golfo di Hauraki. Aspettando che il vento si stabilizzasse un po’ e soprattutto che salisse sopra i 6.5 nodi previsti come limite minimo per un po’ di tempo. Invece in una meravigliosa giornata di mare non c’è stata gloria per i velisti di questa 36a Coppa America. Sono rimati a mollo facendo anche un paio di tentativi, ma se che il comitato di regata riuscisse a dare il via della regata numero 7.

Delusione per i velisti che volevano, ognuno nel suo campo rompere l’equilibrio che resta fissato sul 3-3, ma delusione anche per le migliaia di turisti che erano usciti in mare per assistere alle regate. Niente di fatto. Tutti a terra sperando in un domani migliore. Per lunedì sono previsti una decina di nodi di vento ancora da Nord Est. Si riparte da dove si era terminato sabato. Con Luna Rossa e New Zealand sul 3-3 con ancora 7 regate possibili da correre. gds